Sanità

Ragusa, attese nei Pronto Soccorso, intervento di Lorefice

La parlamentare chiede di incontrare il Commissario Ficarra

Nei "Pronto Soccorso" della Provincia di Ragusa continua il problema dei lunghissimi tempi di attesa. Le modifiche apportate finora non hanno portato alla soluzione dei problemi che gli utenti sono costretti ad affrontare.

Sul problema interviene la parlamentare del M5S Marialucia Lorefice che dichiara: “Non credo di dire nulla di nuovo ai cittadini che vivono sulla loro pelle i disagi di tali attese. Eppure, l’Asp 7 aveva garantito, durante un incontro avvenuto la scorsa estate, e poi anche in seguito, di voler correre ai ripari. Sembrava esserci un progetto per risolvere le criticità. Invece, aver tolto i pronto soccorso a Comiso e Scicli non ha fatto altro che penalizzare ulteriormente la situazione dei pronto soccorso di Modica, Ragusa e Vittoria, dove sono aumentati in maniera esponenziale gli accessi anche dagli altri nosocomi". Nel capoluogo ibleo andare al pronto soccorso è un’avventura e non certo per colpa dei medici e degli infermieri che si fanno in quattro per garantire i servizi.

Serve potenziare il personale, troppo esiguo per le esigenze del territorio. Gli utenti continuano a segnalare problemi e per questo la Lorefice ha inviato una nota al Commissario Ficarra al quale ha dato la possibilità ad incontrarlo per sottoporgli la problematica.