Polizia di Stato

Ragusa, rubano ciclomotore: arrestati due rumeni

Due rumeni

Due rumeni sono stati arrestati per furto aggravato a Ragusa. E’ accaduto nella tarda serata di ieri quando alla sala operativa è pervenuta una segnalazione che indicava la presenza di due soggetti che avevano appena perpetrato il furto di un ciclomotore parcheggiato in una via adiacente ai giardini Margherita.

I poliziotti giunti sul posto hanno sorpreso due uomini intenti ad allontanarsi con il ciclomotore indicato. I due soggetti, ambedue di nazionalità rumena, sono stati immediatamente bloccati e sottoposti a perquisizione sul posto che ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro una pinza in acciaio utilizzata per forzare il blocca sterzo del motociclo che si presentava in più parti danneggiato. I due, privi di documenti di identificazione sotto stati accompagnati negli uffici della Questura per le procedure di foto segnalamento. I poliziotti hanno sentito anche l’utente che ha segnalato per tempo il furto in atto, permettendo il tempestivo intervento degli agenti.

La donna ha riconosciuto senza dubbio i due soggetti fermati come coloro che poco prima, dopo aver manomesso il sistema di bloccaggio, avevano asportato il ciclomotore. Sul posto si è portato anche il proprietario del mezzo che dopo la formale denuncia è rientrata immediatamente in possesso del suo scooter. Pertanto all’atto di quanto accertato Dranca Marius, classe 86 e Mandachi Catalin, classe 84, sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso e su disposizione del P.M. di turno D.ssa Bisello tradotti presso la casa circondariale di Ragusa.

I servizi specificamente finalizzati alla prevenzione dei furti continueranno nei prossimi giorni. Si invitano sempre i cittadini a segnalare prontamente alla Polizia di Stato ogni movimento o soggetto che possa destare sospetto.