Società

Murales a Comiso per risvegliare la città

Già realizzato uno per celebrare l'acqua

"Comiso oltre i muri-Graffiti per risvegliare la città" è il nome del grande progetto artistico giovanile per la città. L’idea è nata dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e dalla presidenza del Consiglio Comunale ed è stata accolta dalla Giunta. Il progetto è gestito dall’ufficio comunale Politiche Giovanili.

Al coordinamento il giovane liceale Lorenzo Meli che ha realizzato il primo graffito partendo dal bozzetto approvato dal baby consiglio. Grazie a Lorenzo Meli - sottolinea Gigi Bellassai, presidete del Consiglio comunale di Comiso - il primo intervento è stato realizzato presso l’abbiviratura, valorizzando il messaggio dell’acqua come fonte di vita. Il murales, valorizzato da sfumature d’azzurro, vede la scritta ‘Fons Vitae’ risplendere all’abbiviratura. Una scelta mirata di writing per impreziosire un luogo con un’importanza storico-artistica ineguagliabile. La scritta omaggia l’acqua quale elemento essenziale di vita e simbolo di Comiso”.

Il percorso formativo e artistico vedrà a Comiso, nelle prossime settimane, la valorizzazione di altri luoghi urbani attraverso i colori e le suggestioni dei graffiti attraverso gli occhi dei ragazzi. Sono già stati individuati i luoghi da valorizzare per far risaltare la qualità urbana e la bellezza. Il percorso proseguirà fino a maggio e si concluderà con un’esibizione nel corso della vetrina scolastica dal 28 maggio al 1 giugno.