Cronaca

Furti in negozi a Comiso, allarme dell'Ascom

Due casi registrati in centro storico

Nuovo allarme microcriminalità a Comiso dopo due nuovi furti registrati ai danni di esercizi commerciali del centro. La preoccupazione è soprattutto degli operatori del settore che, oltre a fare i conti con la crisi, devono confrontarsi con un fenomeno in crescita che sta creando parecchio allarme.

A farsi portavoce delle lamentele è il presidente della sezione cittadina dell’Ascom, Orazio Nannaro. “Purtroppo – chiarisce – continuiamo a ricevere segnalazioni per nulla incoraggianti che ci fanno rilevare come la situazione debba essere tenuta sotto controllo. Conosciamo il grande lavoro svolto dalle forze dell’ordine ma è indispensabile che si possa monitorare ancora di più il territorio, soprattutto nelle ore notturne e soprattutto in prossimità di attività commerciali, per cercare di mettere un freno a questi episodi che, tra l’altro, rischiano di turbare la già compromessa economia locale.

Infatti, a causa dei furti, ogni commerciante si trova costretto a dovere coprire ammanchi anche per migliaia di euro. E in un periodo come quello attuale diventa difficile intervenire" L'Ascom si rivolge anche all’amministrazione comunale affinché, nell’ambito delle proprie competenze, possa spendersi allo scopo di attuare quanto è necessario per porre un argine a questo problema.