Politica

Riduzione tari a Vittoria: "Una bufala"

A denunciarlo sono i due gruppi consiliari di opposizione PD e Nuoveidee

L'annunciata riduzione della TARI da parte dell'amministrazione comunale di Vittoria sarebbe una bufala.

A denunciarlo sono i gruppi consiliari di PD e Nuove Idee che in un comunicato stampa evidenziano come si tratti di una valutazione presuntiva, ovvero si prevede di applicare una riduzione del 7% solo se i costi della differenziata diminuiranno. Ma siccome il costo del servizio rispetto all'anno scorso è aumentato di ben seicentomila euro è da pensare che questo sconto non si applicherà. I due gruppi consiliari dichiarano inoltre che questa riduzione non è merito della differenziata, ma del fatto che sono stati accertati più metri quadrati da tassare. In pratica sono stati trovati degli evasori totali e quindi la TARI viene spalmata su una superficie di metri quadri maggiore.

Quindi una bugia da propaganda. E alla fine, a conti fatti, tutto il risparmio annunciato sarebbe tra i 9 ed i 12 euro a famiglia. I gruppi consiliari PD e Nuove Idee concludono accusando l'amministrazione di essere solo chiacchiere e distintivo.