Sindacale

Deontologia agenti immobiliari, incontro a Ragusa

Seduta straordinaria del consiglio del sindacato Fimaa

La disciplina ed il comportamento deontologico degli agenti immobiliari e professionisti sono stati al centro di una seduta straordinaria del consiglio provinciale del sindacato di categoria della Fimaa Ragusa.

“La riunione – chiarisce il presidente Tirrito – mi è stata fortemente richiesta, e non ho avuto alcun problema a procedere in questa direzione, anzi tutt’altro, dagli agenti immobiliari iblei per una ragione ben precisa. Ci sono alcune figure paraprofessionali che tendono ad operare in seno alla nostra professione pur non avendo alcuna abilitazione all’esercizio della stessa. In particolare, l’allarme, come è emerso nel corso della seduta, è stato concentrato sulla neofigura emergente del “segnalatore immobiliare”. Quest’ultimo, sprovvisto dei requisiti di legge e senza l’adeguata preparazione, si improvvisa mediatore".

Al termine della riunione è stato approvato un ordine del giorno per sensibilizzare il cliente che eventualmente dovesse imbattersi in questa figura a richiedere sempre le credenziali professionali. Questo diventa motivo di garanzia anche per chi vuole accedere ai servizi della categoria.