Scuola

Ragusa, servizio scolastico disabili fino a fine anno

Lo annuncia il commissario Piazza

Il dirigente del 1° settore Raffaele Falconieri, su direttiva del Commissario straordinario Salvatore Piazza, ha prorogato sino al termine dell’anno scolastico 2017/2018 i servizi di assistenza agli alunni disabili delegati dalla Regione Siciliana al Libero Consorzio Comunale di Ragusa procedendo all’impegno di spesa di 550 mila euro.

E’ il fabbisogno finanziario necessario per i servizi e le attività di assistenza agli alunni con disabilità fisiche o sensoriali con particolare riguardo ai servizi di trasporto, di convitto e semi convitto e ai servizi relativi agli ambiti igienico-personale, comunicazione extra scolastica, attività extra scolastica integrativa e autonomia e comunicazione. La somma di 550 mila euro è necessaria per assicurare i servizi sino al termine dell’anno scolastico con gli standard quantitativi e qualitativi di inizio anno, nonostante la Regione Siciliana abbia decurtato di 68.246,97 il relativo trasferimento dei fondi rispetto alle somme precedentemente impegnate con relativo decreto del dirigente generale dell’Assessorato alla Famiglia.

Tra l’altro va sottolineato che le somme impegnate dalla Regione per il servizio risultano solo impegnate ma non trasferite al Libero Consorzio Comunale di Ragusa che di fatto ha anticipato il finanziamento saldando regolarmente le cooperative che hanno svolte il servizio per accreditamento.