Commercio

Commercio a Pasquetta: Ragusa imiti Modica

L'invito al sindaco arriva da Mario Chiavola

Il presidente dell’associazione politico-culturale Ragusa in Movimento, Mario Chiavola, invita il sindaco di Ragusa a seguire l'esempio del collega di Modica, Ignazio Abbate.

“Ci aspettiamo che, seguendo l’esempio di Modica, anche il sindaco di Ragusa firmi un’ordinanza per garantire la chiusura dei centri commerciali a Pasquetta. Basta con il lavoro che rischia di mortificare l’uomo piuttosto che nobilitarlo. Bisogna contemperare la necessità della produzione con quella dello stare assieme in famiglia, a maggior ragione nei periodi di festa” dichiara Chiavola, secondo cui sarebbe opportuno che l’amministrazione comunale della città capoluogo si ponesse il problema. “C’è ancora tutto il tempo – continua Chiavola – per ascoltare i pareri delle associazioni di categoria e dei consumatori. 

E poi assumere una decisione che sarebbe ben accolta dai lavoratori e dalle loro famiglie. Certo, la questione è molto complessa e non può essere liquidata con una semplicistica valutazione. Ma l’esasperazione nella ricerca del profitto rischia di determinare degli scompensi che, come società, probabilmente in un prossimo futuro, saremo costretti a pagare a caro prezzo. L'associazione in questi giorni ha raccolto le lamentele di numerosi dipendenti chiamati a lavorare il giorno di Pasquetta.