Cronaca

Ragusa, provvedimenti restrittivi per numerosi soggetti

I reati contestati sono svariati

Tre provvedimenti di avviso orale e due divieti di ritorno a carico di cinque persone sono stati emessi dalla Divisione Polizia Anticrimine.

I primi due riguardano un uomo di 36 anni ristretto ai domiciliari per lesioni aggravate in danno della moglie procurate alla presenza dei figli minori, un giovane di 25 anni arrestato a Modica per estorsione ed un ventenne arrestato per rapina aggravata in danno del titolare di un supermercato in Vittoria e per ricettazione. I provvedimenti di divieto di ritorno nei comuni di Pozzallo e Monterosso Almo sono stati emessi nei confronti di un settantenne con numerosissimi precedenti per reati contro il patrimonio già destinatario di analoghi provvedimenti nei comuni di Modica, Ispica e Scicli; altre tre persone non potranno invece tornare ad Acate per tre anni per il reato di tentato furto aggravato in abitazione in concorso.