Diocesi

In archivio a Marina di Ragusa la festa di San Giuseppe

Tanti i fedeli e devoti presenti

Le celebrazioni in onore del Patriarca San Giuseppe, a Marina di Ragusa, sono andate in archivio, anche quest’anno, con una intensa partecipazione di devoti e fedeli.

Dopo l’arrivo del corpo bandistico “Francesco Cilea e Franco Tedesco” di Castel di Iudica con il risveglio musicale e il giro per alcune vie cittadine, nella chiesa Maria Santissima di Portosalvo, domenica scorsa, è stata celebrata la santa messa e quindi la “cena” in piazza Duca degli Abruzzi. A mezzogiorno in punto, poi, lo scampanio e lo sparo di bombe con la tradizionale sfilata del gruppo rappresentante la Sacra famiglia. Un momento particolarmente apprezzato da tutta la comunità di Marina. Nel pomeriggio, poi, dopo la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Riccardo Bocchieri, c’è stata la tradizionale uscita del simulacro dalla chiesa a cui ha fatto seguito la processione lungo le principali vie cittadine.

Quindi il rientro in chiesa. Nel giorno dedicato al Santo, in occasione della solennità liturgica di San Giuseppe, è stata celebrata la catechesi sulla figura del Patriarca con la partecipazione dei ragazzi della scuola materna, elementare e media di Marina di Ragusa. Subito dopo c’è stata la premiazione del concorso di poesie, preghiere, disegni su San Giuseppe, organizzata dalla conferenza San Vincenzo de Paoli di Marina di Ragusa. Si è tenuta anche, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica “Siemu a peri” di Marina, una camminata all’insegna dell’amicizia e della fraternità nel nome del Patriarca.