Benessere

Dieta juicing: dimagrire 2 chili in 3 giorni

Frullati di frutta e centrifugati di verdura

La dieta Juicing ovvero a base di frullati e centrifugati di frutta e verdura può far dimagrire di circa 2 chili in tre giorni. Si tratta di una dieta depurativa per l’organismo ma molto restrittiva e quindi non adatta a tutti.

Per funzionare in maniera certosina, il juicing deve essere anticipato e seguito da due giorni di alimentazione controllata, cioé senza carne, senza latte e derivati, senza pietanze elaborate. Dunque, lo schema dietetico prevede per lunedì e martedì una dieta controllata a base di pesce, riso integrale e verdure. Dal mercoledì al venerdì si segue lo juicing vero. Ma vediamo il menù tipo di un giorno: colazione con un centrifugato di cinque carote. Spuntino: centrifugato di una bietola, mezza mela, quattro carote, una fetta di zenzero. Pranzo: un centrifugato di una manciata di spinaci freschi, cinque carote, due gambi di sedano.

Merenda: centrifugato di una bietola e tre mele. Un'ora prima di cena, centrifugato di mezzo melone con la buccia e sei fragole. Cena: centrifugato di un quarto di cavolo cappuccio, due mele verdi, sei carote. Prima di andare a letto bisogna bere una tisana preparata lasciando in infusione per 15 minuti 20 grammi di melissa e 20 grammi di passiflora. Dopo la dieta bisogna seguire un’alimentazione controllata di almeno due giorni con riso, legumi, pesce e uova. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico.

Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.