Salute

Sanità, numero prenotazione unica: soddisfazione Ugl

Il sistema attuale non funziona

L'UGL esprime soddisfazione sull'annuncio che in Sicilia verrà finalmente attivato il numero di prenotazione unica per le visite negli ospedali e negli ambulatori delle aziende sanitarie provinciali.

"Ancora oggi abbiamo in funzione un sistema che, nel caso ad esempio della provincia di Catania, consente all'utente di prenotare la stessa visita contemporaneamente in tre strutture diverse, causando così la congestione delle liste e la conseguente dilatazione dei tempi in relazione alla disponibilità delle date per le visite. Tutto ciò è stato inammissibile e lo abbiamo denunciato più volte, riuscendo a trovare finalmente un interlocutore che ha compreso l'improcrastinabilità della questione - dichiarano i segretari regionali di Ugl sanità e Ugl medici, Carmelo Urzì e Aurelio Guglielmino, insieme al coordinatore nazionale del settore docenza e dirigenza di Ugl università Raffaele Lanteri.

"Ci auguriamo adesso che l'iniziativa venga resto inaugurata, per dare spazio ad altre attività urgenti come l'efficientamento dei servizi di base come una maggiore presenza dei medici di famiglia ed il potenziamento e la riorganizzazione delle guardie mediche, per evitare le estenuanti attese dei codici verdi e codici bianchi nei pronto soccorso. Per questo occorre procedere speditamente alla nomina delle nuove governance nelle aziende sanitarie ed ospedaliere siciliane."