Benessere

Primavera, allergia al polline: sintomi e rimedi

Starnuti e prurito al naso

Starnuti, prurito agli occhi e al naso, ostruzione nasale e produzione di muco. Sono questi alcuni dei sintomi della rinite allergica, tipica allergia della primavera a causa dell’elevata concentrazione nell’aria di pollini.

Tuttavia ci sono casi in cui la patologia può manifestarsi anche tutto l’anno se il paziente e in particolare quando un soggetto è allergico ad esempio alla polvere o al pelo di alcuni animali. Anche se la rinite allergica non è una condizione grave, può risultare fastidiosa e debilitante. L’origine delle allergie nasce da una disfunzione del sistema immunitario: in alcuni individui, infatti, questo reagisce esageratamente a sostanze del tutto innocue poiché le riconosce erroneamente come qualcosa di dannoso per l’organismo. Tale reazione porta alla produzione di un elevato numero di anticorpi che agiscono allertando i mastociti, cellule del sistema immunitario che contengono al loro interno diverse sostanze attive.

Il reclutamento dei mastociti li spinge a rilasciare massivamente il loro contenuto in circolo: in particolar modo viene secreta una grande quantità di istamina, una molecola che provoca prurito, dilatazione dei vasi sanguigni e stravaso di liquido nei tessuti (detto anche edema). È proprio questo mediatore, quindi, il responsabile di tutta la sintomatologia legata alle reazioni allergiche. Le sostanze con la potenzialità di scatenare le reazioni allergiche, cioè gli allergeni, sono moltissime, ma la suscettibilità a queste ultime varia da persona a persona.

Esistono comunque alcune sostanze che più comunemente sono causa di allergia. Nel caso della rinite allergica, ad esempio, ricordiamo: polline, soprattutto quello graminacee, composite, urticacee e betullacee, pelo di animale (o, più precisamente, sostanze presenti sul pelo), acaro della polvere, spore delle muffe. Per curare la rinite si possono usare gli antistaminici, decongestionati nasali, glucocorticoidi per via nasale o immunoterapia. Tutti rimedi che naturalmente bisogna applicare solo dopo aver consultato il proprio medico o uno specialista.