Cronaca

Chiarimenti dalla Prefettura di Ragusa sulla morte del giovane eritreo

Morto per una malattia in fase terminale

"Pregressa malattia grave in fase terminale". Questa la causa della morte del giovane migrante eritreo deceduto oggi all'ospedale Maggiore di Modica dove era stato ricoverato ieri subito dopo lo sbarco avvenuto a Pozzallo.

Il giovane è giunto in condizioni gravissime, con difficoltà respiratorie ed un peso di nemmeno trenta chili. Nelle scorse ore si è parlato di malnutrizione, ma la Prefettura è intervenuta a rettifica della notizia specificando che la morte è sopraggiunta, come detto, per una malattia pregressa che era ormai in fase terminale. Il giovane aveva appena 22 anni.