Politiche 2018

Politiche 2018: l'analisi di Stefania Campo del M5S

Il deputato regionale M5S analizza il voto ibleo

“Un risultato senza precedenti, che sostiene l’intransigenza del Movimento, che determina la nostra credibilità, che sostiene la nostra proposta politica, che dimostra la grande voglia di cambiamento dei cittadini della provincia di Ragusa e che, soprattutto, rende esplicita la loro volontà di operare una cesura con il passato inconcludente di certa politica”.

Così il deputato regionale del M5S, Stefania Campo, sul voto per le elezioni nazionali; risultati che, nella provincia iblea, vedono il Movimento 5 Stelle sopra il 50%, con punte che superano anche il 60% come a Giarratana. “Una votazione che sancisce – continua il deputato regionale – il crollo, fragoroso, dei vari potentati locali, da decine e decine di anni, inutilmente al governo regionale e nazionale. La giornata di ieri rappresenta altresì l’inizio di una nuova fase di responsabilità e di governo: non possiamo più essere denigrati come un semplice movimento di protesta né come un movimento improvvisato.

Stiamo dimostrando di saper amministrare piccole e grandi città, come Ragusa, Livorno e Roma, ed ora siamo pronti per esprimere il Presidente del Consiglio ed un Governo competente e innovativo, che realizzi una svolta definitiva con il passato della prima e seconda repubblica. Per Stefania Campo anche il risultato cittadino del 46% a Ragusa, dimostra che c’è grande fiducia e tanta voglia di non tornare mai più indietro. I risultati raggiunti a Comiso, Acate e Modica vanno nella stessa direzione, sarà nostro compito riuscire a proporre candidati sindaci in grado di rappresentare al meglio la domanda degli elettori.