Politica

Critiche alle politiche giovanili di Vittoria

Dal capogruppo del PD

Una nota duramente critica è stata diffusa dal PD di Vittoria nei confronti dell'Amministrazione comunale ed in particolare per quanto riguarda le iniziative a favore dell'occupazione giovanile.

"Avvisiamo tutti quei giovani che convintamente hanno sostenuto Moscato nelle scorse elezioni che per bocca dell’assessore Zorzi, l’Amministrazione comunale ha ufficialmente detto che per l’occupazione giovanile e l’imprenditoria femminile non ha fatto nulla e nulla ha in mente da fare!". Esordisce così Salvatore Di Falco capogruppo consiliare del PD riportando sostanzialmente la risposta ricevuta anche per iscritto ad una sua interrogazione con la quale chiedeva cosa ha cambiato l’Amministrazione Moscato rispetto a quella precedente per l’occupazione giovanile e l’imprenditoria femminile.

"Il nulla di questa Amministrazione si è svelato allorchè le cose fatte o pensate sarebbero: le Smart Cities, il GAL, un progetto per la realizzazione di un centro antiviolenza, una rassegna teatrale e corsi di benessere della persona e difesa personale, un concorso per giovani talenti e persino una delibera del 2015 quando loro ancora non c’erano" continua ancora Di Falco che rivela anche il fatto di avere copiato integralmente la sua interrogazione da quella presentata nel 2012 dall'allora consigliere Andrea La Rosa al Sindaco Nicosia.

Oggi Andrea La Rosa è il vicesindaco e pare che quella interrogazione se la sia scordata se sono questi i risultati verso l’occupazione giovanile. A questo punto di progetti veri e seri sull’occupazione giovanile ce ne faremo carico noi a proporli seriamente in consiglio comunale conclude Di Falco.