Strade

Marina di Ragusa, una via al Cav. Alberto Mattei

Cerimonia di intitolazione

“Un uomo che ha contraddistinto con la sua attività le peculiarità del nostro territorio, la ragusaneità, che è stato esempio positivo di intraprendenza e lungimiranza a cui i giovani possono sicuramente guardare”.

Sono queste le  parole di stima e di riconoscenza che il sindaco Federico Piccitto ha espresso nei confronti del Cav. Alberto Mattei, “piccolo imprenditore ragusano”, in occasione della cerimonia di intitolazione della via 527 a lui dedicata dall’amministrazione comunale, svoltasi questa mattina a Marina di Ragusa. Alla presenza dei tanti familiari ed amici, il primo cittadino ha ricordato la grande forza di volontà e l’impegno profuso da Alberto Mattei nella sua vita, a partire dalle esperienze di guerra e di lavoro, alla creazione del primo ristorante a Marina di Ragusa, poi divenuto il famoso “Alberto…il mago del pesce”, punto di riferimento per tante generazioni di ragusani, di turisti e visitatori.

“E’ stato un precursore, un uomo che aveva intuito già negli anni 50’ le potenzialità di crescita di Mazzarelli – ha detto il sindaco Piccitto - caratterizzandone la storia e l’evoluzione con la sua attività durata oltre mezzo secolo”. I figli, ben sette (Giovanni, Carmelo, Luisa, Lidia, Giovanna, Ignazia, Pietro), hanno ringraziato l’amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata nel riconoscere nella figura del padre un esempio di generosità ed operosità. A benedire la via intitolata ad Alberto Mattei è intervenuto padre Riccardo Bocchieri , parroco della chiesa S. Maria di Portosalvo. Presente alla cerimonia anche il luogotenente Salvatore Ventimiglia della Stazione Carabinieri di Marina di Ragusa.