Scuola

Da Modica verso i luoghi della memoria

250 gli studenti in partenza

Saranno oltre 250 gli studenti modicani che il 27 febbraio partiranno da Catania con “Il Treno della Memoria” che li poterà a Budapest, Praga e Cracovia. Auschwitz.

Luoghi che segneranno emotivamente la crescita dei ragazzi dei Licei Classico e Scientifico “Galilei – Campailla”, dell’Artistico, dell’Itc Archimede e dell’Alberghiero Principi Grimaldi. Il Comune di Modica per favorire questo fondamentale percorso di crescita umana, darà il suo patrocinio mettendo a disposizione i pullman per i trasferimenti da e per il capoluogo etneo. “E’ il minimo che potessimo fare vista l’importanza dell’iniziativa" ha dichiarato il sindaco Abbate, che esprime un elogio anche ai docenti che si occupano di organizzare il viaggio e che accompagneranno i ragazzi in questo cammino.

Ad accompagnare gli studenti saranno le docenti che hanno seguito il progetto, Fania Di Gabriele, Rosa Di Benedetto e Lucia Trombatore per lo Scientifico, l’Artistico ed il Classico. Le professoresse Tiziana Serra e Claudia Vindigni per l’Alberghiero e la Ragioneria. A supporto anche degli esperti inviati dall’Associazione “Treno della Memoria” di Torino che in questi giorni stanno tenendo dei seminari di preparazione al viaggio, per abituare i ragazzi a quello che si troveranno di fronte. E domani sera, mercoledì, alle 21:30 è anche previsto un appuntamento particolare. Tutti i ragazzi si riuniranno sulla scalinata di S.Pietro per inscenare un flash mob che saluterà l’inizio di questa straordinaria avventura.