Ragusa Legambiente amplia rete contro spreco alimentare

Progetto Non Scado

A decorrere da questo mese di febbraio un nuovo supermercato si è aggiunto alla rete di Legambiente contro lo spreco alimentare.

Si tratta dell’Interspar di Marina di Ragusa, del gruppo Ergon, che in in occasione della giornata contro lo spreco alimentare ha aderito al progetto ‘Non scado’ portato avanti da tempo da Legambiente Ragusa tramite il suo circolo Il Carrubo. Con l’iniziativa di Marina di Ragusa anche i poveri e le famiglie in difficoltà della frazione marinara potranno contare sulla distribuzione degli alimenti non venduti, ritirati da volontari e distribuiti attraverso la parrocchia Santa Maria di Portosalvo. In proposito il presidente di Legambiente Ragusa, Claudio Conti, afferma “prevenire lo spreco per Legambiente non è soltanto un’occasione da cogliere per ridistribuire risorse a chi ne ha più bisogno, ma rappresenta anche un modo per combattere lo sperpero di risorse naturali e un modo per ridurre la produzione di rifiuti” e conclude “sarebbe importante anche che le amministrazioni pubbliche incentivassero questa buona pratica attraverso una riduzione della tassa sui rifiuti a favore dei soggetti donatori così come prevista dalla legge Gadda contro lo spreco alimentare 166/2016”. (da.di.)