Cronaca

Catania, sequestrati costumi e maschere di Carnevale

In un negozio gestito da un cinese

La Guardia di finanza di Catania ha sequestrato in un negozio all'ingrosso di Gravina di Catania gestito da un cinese oltre 1.750.000 articoli illegali e contraffatti tra cui maschere e costumi di Carnevale.

L'uomo è stato denunciato alla Procura per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e segnalato alle autorità amministrative etnee per le irregolarità riscontrate rispetto alle normative sulla marcatura CE dei giocattoli e alla sicurezza dei prodotti. Maschere, costumi ed accessori di Carnevale erano privi dei requisiti essenziali previsti dalla normativa comunitaria e nazionale ed in alcuni casi riproducevano illecitamente loghi e soggetti riconducibili a personaggi dei cartoni animati e fumetti in voga tra i più piccoli.

Tra i prodotti contraffatti sequestrati anche calzature che, mediante l'asportazione di appendici facilmente amovibili, riproducevano fedelmente le caratteristiche di alcuni modelli dell'Adidas.