Servizi Sociali

Modica, approvata mozione per inclusione sociale dei disabili

Il Consiglio ha recepito tutti gli emendamenti

Il consiglio comunale di Modica ha approvato nella seduta di lunedì sera la mozione presentata da tutti i consiglieri sia di maggioranza che di opposizione su proposte a favore della inclusione sociale delle persone con disabilità.

Il massimo consesso cittadino il 4 dicembre scorso, nel corso della seduta aperta sul tema "Giornata internazionale della disabilità; proposte e dibattito per il prossimo quinquennio da sottoporre al neo governo regionale" aveva discusso ipotesi di lavoro sulle quali intervenire per adottare tutti gli atti, le azioni e le politiche necessarie per un miglioramento delle strategie nell'affrontare le tematiche della disabilità per un approccio globale, per la costruzione di una società pienamente inclusiva e di un ambiente a misura di tutti.

Lunedì sera il Consiglio ha approvato la mozione che era stata proposta da tutti i consiglieri, recependo tutti gli emendamenti proposti in aula sia dai consiglieri che dall'assessore ai Servizi Sociali Rita Floridia che si è detta molto soddisfatta del risultato ottenuto e della collaborativa sensibilità di tutti i consiglieri comunali che hanno votato la mozione. L'atto darà mandato agli uffici competenti per la redazione di un piano di adeguamento degli scranni dell'Aula consiliare a che gli stessi possano ospitare futuri consiglieri con disabilità motoria e di prevedere monitor con immagini sottotitolate per eventuali consiglieri con disabilità uditiva.

La mozione darà seguito alle proposte avanzate dall'ANFASS, e a quelle avanzate dall'E.N.S. l'Ente Nazionale Sordi per l'inclusione delle persone con disabilità uditive residenti nel Comune di Modica, con l'apertura di uno sportello di segretariato sociale; darà seguito alla proposta di Convenzione Turismo accessibile e di far riunire periodicamente la Consulta per valutare situazioni, percorsi, stato di avanzamento ed attuazione di progetti presentati dalle associazioni di categoria, con particolare attenzione all'inserimento ed alla piena inclusione dei bambini con disabilità nelle scuole.

"Una comunanza di intenti che fa onore alla politica modicana e che gratifica il lavoro che quotidianamente portiamo avanti per la difesa dei diritti dei più deboli e delle persone con disabilità" ha evidenziato l'assessore Rita Floridia che ringrazia tutti i consiglieri per avere votato la mozione che rende la città di Modica a misura di tutti, rispettosa della dignità individuale e della inclusione sociale.