Scienza

Marmorkrebs: gambero marmorizzato che si clona da solo: invade la Terra

Specie mutante

Uno studio rivela che il gambero marmorizzato è in grado di clonare se stesso e diffondersi in milioni di esemplari in tutto il mondo. Si tratta di una specie mutante recentissima, che potrebbe risalire a non più di 30 anni fa.

Uno studio genetico pubblicato su Nature mostra ora che l'intera popolazione di questi crostacei discende da un’unica femmina, e ipotizza che possa insegnarci qualcosa sul meccanismo di crescita dei tumori. Nel 1995, in Germania, un uomo che aveva comprato dei gamberi per il suo acquario notò quanto in fretta si stavano riproducendo. Portò il fenomeno all’attenzione degli scienziati, e scoprirono che tutti gli animali erano cloni. Negli anni successivi, si arrivò a identificare il “gambero marmorizzato”, chiamato così per via del colore, come una specie a sé, il Procambarus virginalis, che doveva essere nata da una mutazione.

Adesso gli scienziati del Centro tedesco di ricerca sul cancro (DKFZ), guidati da Frank Lyko, hanno provato che l’intera popolazione di questi gamberi possiede lo stesso genoma e discende da un unico esemplare femmina. La riproduzione avviene per partenogenesi, cioè per auto-clonazione, e su milioni di esemplari, ormai diffusi in diversi continenti, non esistono maschi. In genere, è proprio la riproduzione sessuata che permette l’adattabilità delle specie. In questo caso, invece, i gamberi hanno proliferato in habitat diversi grazie a meccanismi epigenetici.

Il meccanismo di riproduzione per clonazione, a partire da un unico esemplare, è lo stesso delle cellule tumorali. E anche nel cancro, l'epigenetica ha un ruolo. Per questo, gli studiosi sperano di fare ulteriori scoperte mediche a partire dal gambero marmorizzato. Nel 2003, gli scienziati hanno potuto confermare che i gamberi marmorizzati o marmorkrebs stavano effettivamente producendo cloni di se stessi. "Si dice che un crostaceo decapode non identificato, un gambero di aspetto marmorizzato e di origine geografica incerta che è stato introdotto nel commercio acquario tedesco a metà degli anni '90, è capace di riproduzione unisessuale (partenogenesi)", hanno scritto i ricercatori in Nature .

"Qui confermiamo che questo gambero marmorizzato (" Marmorkrebs ") è partenogenetico in condizioni di laboratorio e utilizza l'analisi morfologica e molecolare per dimostrare che appartiene alla famiglia americana dei Cambaridae".