Scherma

Buona prestazione della Scherma Ragusa a Santa Venerina

In pedana 57 schermidori

Si è svolta lo scorso week end presso il Palazzetto dello Sport di Santa Venerina la Prova di Qualificazione Zona Sud per le categorie Cadetti, Giovani e Assoluti.

Sono scesi in pedana 57 schermidori nel fioretto maschile provenienti dalle Accademie di tutto il sud Italia al fine di ottenere il pass alla fase successiva del torneo, quella nazionale, dove si compete con i big della scherma italiana. Presente, come sempre, l'Accademia Scherma Ragusa con ben 8 atleti: Salvatore Ingrao e Alberto Lena (Assoluti), Emanuele Maria Di Franco (Giovani), Matteo Passafiume, Pietro Colombo, Manuel Mormina, Mattia Lo Magno e Stefano D’Amato (Cadetti). In generale buona la prova di tutti i fiorettisti ragusani anche se per alcuni di essi l’approccio mentale alla gara non è stato dei migliori uscendo così dopo la fase a gironi.

Ottima prova di Di Franco il quale, dopo un girone dove si è espresso ad altissimo livello, si è fermato ai sedicesimi sfiorando la qualificazione alla fase nazionale per una sola posizione. Positiva la prova di Lena, che nel girone ha affrontato l’olimpionico Giorgio Avola perdendo di misura, e di Mormina entrambi qualificatisi nei primi 32. Ingrao, dopo una buona prestazione nel girone, ha perso l'assalto che gli avrebbe consentito di entrare nei 32. Da segnalare il buon inserimento di D’Amato che pur essendo alla sua prima partecipazione in questo tipo di competizioni è salito in pedana determinato a dare il massimo.

Questa prova ha evidenziato, comunque, una crescita ed una maturità di tutti gli schermidori iblei, frutto del quotidiano lavoro svolto in sala scherma dallo Staff Tecnico. “Possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti. - dice il Maestro Molina- Ancora una volta i nostri atleti hanno dimostrato di conoscere a fondo la scherma del fioretto in tutti i suoi aspetti, alcuni di loro hanno raggiunto un buon risultato e uno solo ha sfiorato la qualificazione alla fase nazionale.

Dispiace per Emanuele Maria che solo per una posizione non ha centrato la qualificazione ma siamo soddisfatti di come ha affrontato questa competizione per niente facile. Continueremo, sempre e comunque, a lavorare per affinare ancor più la tecnica". Prossimo impegno per l’Accademia Scherma Ragusa il 10 e 11 febbraio a Roma per la 2^ Prova Nazionale Giovani che vedrà impegnato l’unico atleta di questa categoria Emanuele Maria Di Franco.