Carabinieri

Agrigento, 56 arresti per mafia

Affiliati di Cosa Nostra

I carabinieri di Agrigento hanno arrestato 56 presunti boss e affiliati di Cosa nostra agrigentina. L'inchiesta, la più imponente mai messa a segno nel territorio, ha colpito 16 "famiglie" mafiose, anche di altre province.

In carcere, tra gli altri, è finito Francesco Fragapane, 37 anni, figlio dello storico capomafia di Santa Elisabetta Salvatore, da anni ergastolano al 41 bis. Scarcerato nel 2012 dopo sei anni di prigione, Fragapane ha ricostituito il mandamento che comprende tutta l'area montana dell'agrigentino. Fragapane era poi stato riarrestato e nuovamente liberato la scorsa estate: attualmente era sorvegliato speciale. Tra gli arrestati anche il sindaco di San Biagio Platani, Santino Sabella, eletto alle ultime amministrative.