Ambiente

Depurazione acque assente in Sicilia, ingiusto pagare

Interviene l'Unione dei Consumatori

Ben 228 Comuni su 390 in Sicilia non depurano le acque come dovrebbero o hanno una rete fognaria obsoleta o peggio ancora ne sono sprovvisti.

I dati allarmanti sono stati pubblicati sul portale www.acqua.gov.it e per tali inadempienze l’Italia ha già subito due condanne da parte della Corte di Giustizia Europea. E i cittadini pagano per un servizio inesistente, l’Unione dei Consumatori preannuncia un’azione collettiva: “Purtroppo si tratta di un fenomeno noto - denuncia il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone – i cui pessimi risvolti incidono sia sull’ambiente sia sulle tasche dei cittadini, pagare per un servizio di depurazione inesistente è ingiusto ed illegittimo.

Da mesi abbiamo avviato uno studio approfondito sul caso e a breve saremo in grado di poter dare tutela a tutti coloro che hanno pagato ingiustamente, invitiamo i cittadini a segnalarci i casi limite, chiamando alla segreteria dell’Unione dei Consumatori, dal lunedì al venerdì dalle ore 09 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19, ai numeri di telefono 0916190601 – 0919767830 – 0918439038, o ancora attraverso il www.unionedeiconsumatori.it