Microcriminalità

Microcriminalità a Ragusa, interviene Territorio

Quattro furti in poche settimane

Su cinque esercizi commerciali in centro storico a Ragusa, ben quattro sono stati presi di mira dai malviventi.

“E’ da qualche settimana che gli esercenti di alcune attività commerciali presenti nella zona del centro storico compresa tra via Garibaldi e corso Vittorio Veneto fanno i conti con la microcriminalità. In pratica, su cinque esercizi commerciali, ben quattro sono stati visitati dai ladri. Una situazione intollerabile a cui bisogna porre in qualche modo rimedio”. E’ il senso della denuncia che arriva dal segretario cittadino del movimento Territorio Ragusa, Michele Tasca, con il vicesegretario Emanuele Distefano. “L’ultimo furto – proseguono ancora Tasca e Distefano – è proprio avvenuto nei giorni scorsi ai danni di un salone da barba.

I ladri hanno potuto racimolare pochissimo ma intanto hanno procurato danni consistenti al locale, forzando l’ingresso, oltre ad alimentare quel senso di insicurezza che continua a prendere piede tra i cittadini della zona. Sono tutti molto spaventati. Ci chiediamo: ma che cosa bisogna fare per stare più sicuri? Rispettiamo il lavoro di tutti. Non vogliamo polemizzare su un argomento così delicato. Ma i cittadini pretendono attenzione. Siamo arrivati al punto che, tra poco, occorrerà organizzare le ronde notturne per evitare il peggio.

Non vogliamo essere tacciati di demagogia o peggio ancora populismo. Ma si prenda atto che la situazione, in alcune zone della città, è molto grave. E per questo chiediamo alle autorità competenti di intervenire in modo radicale ed efficace. Altrimenti questa, tra poco, sarà destinata a diventare la terra di nessuno. Anzi, no. La terra dei malviventi”.