Campionato di Promozione

Calcio, Modica pareggia col Floridia

Seconda giornata di ritorno del girone D

Il Modica si fa bloccare in casa dal Florida nella gara valida per la seconda giornata di ritorno del girone D del campionato di Promozione.

Un risultato di parità che lascia l'amaro in bocca ai rossoblù del presidente Mommo Carpentieri che per la terza volta in stagione partono con l'handicap di un gol subito dopo pochi secondi dal fischio d'inizio. Dopo Marina di Ragusa e Sporting Augusta, infatti, anche oggi i “Tigrotti” iniziano in salita rendendo la gara più difficile di quanto so poteva immaginare. Questa volta, però, i rossoblù di Franco Rappocciolo reagiscono immediatamente e dopo 20' ribaltano il punteggio che non riescono a mantenere. Pronti via e il Floridia passa in vantaggio.

I padroni di casa perdono una palla davanti alla difesa ospite e un rilancio pesca Germano abile ad infilarsi tra u due difensori centrali modicani e a battere falco in uscita portando in vantaggio il Floridia che ringrazia. Il Modica ha una reazione veemente e nel giro di 20' ribalta il punteggio a proprio favore. La prima azione offensiva rossoblù arriva al 6' quando Stefano Sammito riceve palla da Eugenio Sammito e dai sedici metri lascia partire un bel tiro che Latino respinge con un tuffo plastico. È il preludio al gol che arriva 2' dopo. Eugenio Sammito lancia sulla sinistra Galfo che aggancia la sfera entra in area e lascia partire un tiro a “giro” che beffa Latino per lì 1 – 1.

Il Modica alza il ritmo del gioco e il Florida va in affanno. Al 20' i padroni di casa ribaltano il parziale. Eugenio Sammito subisce fallo al limite dell'area avversaria, l'arbitro assegna il calcio di punizione che Incardona trasforma con un tiro a “palombella” che trova impreparato il portiere avversario. Al 31' Incardona sulla sinistra riprende una corta respinta della difesa floridiana, entra in area dal lato corto e fa partire un diagonale che lambisce il palo alla sinistra di Latino e finisce sul fondo. Al 39' il Floridia pareggia. I neroverdi di Randazzo riconquistano palla a centrocampo e ripartono in velocità sulla destra il traversone arriva in area a Germano che anticipa il suo marcatore e batte a rete con Falco che riesce a respingere, ma ancora sui piedi di Germano che a porta praticamente vuota insacca.

Si va così al riposo con il punteggio in parità. Nel secondo tempo il Modica preme alla ricerca del nuovo vantaggio. Al 6' angolo di Incardona per il colpo di testa da buona posizione di Livia che finisce di poco alto sulla traversa. Al 25' gli ospiti restano in dieci per il doppio giallo e il conseguente rosso ad Alessio Accardo. Al 32' ancora un corner battuto da Incardona per il colpo di testa di Cassibba che sfiora il palo alla destra di Latino e finisce sul fondo. Al 41' cross dalla sinistra di Incardona per l'inzuccata in tuffo di Adamo che scheggia il palo alla destra di Latino e finisce fuori. L'ultimo sussulto arriva in pieno recupero. È il 47', quando Adamo di testa fa da “sponda” per Blandino che tira di prima intenzione con palla che sfiora l'incrocio dei pali alla destra di Latino e finisce sul fondo ricacciando in gola l'urlo del gol ai tifosi rossoblù.

Poi il fischio finale del signor Vacca che manda definitivamente le squadre negli spogliatoi con il punto che alle due formazioni serve solo per smuovere la classifica. (Foto repertorio)