Politica

ATI Ragusa e la latitanza di Modica

Denuncia di Una Nuova Prospettiva

Si è svolta l'assemblea dell'ATI Ragusa (Assemblea Territoriale Idrica) e ancora una volta si è registrata l'assenza del Comune di Modica, l'ennesima.

Sulla vicenda interviene il movimento politico "Una nuova prospettiva" che per voce di Piero Gugliotta evidenzia come siano in ballo decisioni importantissime per il futuro del servizio idrico in provincia di Ragusa: per la gestione, pubblica o privata, per gli aspetti economici che interesseranno, direttamente (per le tariffe) ed indirettamente (lavori alla rete) le tasche dei cittadini modicani, per l'efficienza del servizio stesso, per la partecipazione dei cittadini al controllo della gestione. Gugliotta stigmatizza la totale assenza degli amministratori modicani ai tavoli, ma anche l'assenza di tutti i partiti politici.

Una nuova prospettiva dice che non intende rassegnarsi e, auspica un risveglio della politica modicana, di governo e non, affinché il bene comune venga trattato con la priorità che merita e i cittadini elettori possano continuare a pensare di avere interlocutori attenti in chi è stato delegato a rappresentarli e ad amministrare la città.