Maltempo

Modica, dopo crollo chiuso Duomo San Giorgio FOTO

Sul posto anche il sindaco Ignazio Abbate

La notizia del crollo all'interno del Duomo di San Giorgio, patrimonio dell'umanità Unesco, com'era prevedibile si è diffusa velocemente e nel giro di un paio d'ore ha fatto il giro della città.

Appresa la notizia del crollo si sono subito recati sul posto il sindaco Ignazio Abbate, il suo vice Giorgio Linguanti, l'assessore Belluardo ed il consigliere comunale Alessio Ruffino. Da una prima constatazione dei danni si è visto che ad essere interessato dal crollo è stata una parte del cornicione dell'affresco che abbellisce la volta della navata laterale del Duomo che si trovava già protetta da una rete. Quest'ultima però non ce l'ha fatta a sostenere il peso del cornicione che è rovinato sul pavimento. Per fortuna al momento del crollo avvenuto intorno alle 13.30 dentro il Duomo non si trovavano fedeli e visitatori.

Secondo le prime valutazioni tecniche non dovrebbero esserci ulteriori pericoli di crollo, il Duomo rimarrà comunque chiuso per tutto il pomeriggio di oggi. (Foto del QuotidianodiRagusa)