Scuola

Rete scolastica Ragusa, nuovi accorpamenti

Domani conferenza provinciale

Sono tre le questioni da discutere a proposito di dimensionamento della rete scolastica in provincia di Ragusa: nuovi accorpamenti per le sezioni ‘staccate’ di Chiaramonte Gulfi dell’Istituto Alberghiero ‘Principi di Grimaldi’ di Modica e di quella di Santa Croce dell’Istituto Commerciale ‘Besta’ di Ragusa che sono inserite in ambiti diversi rispetto agli istituti principali e il sottodimensionamento dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Modica. E di questo si dovrà parlare nel corso della conferenza provinciale convocata per domani, giovedì 11 gennaio alle ore 10 nella Sala Giunta del Palazzo della Provincia. I provvedimenti riguarderanno naturalmente il prossimo anno scolastico e dovranno essere sottoposti all’assessore regionale alla Pubblica Istruzione.

Seppure ai tempi supplementari (l’ultima riunione si è tenuta il 20 ottobre 2017) la conferenza è chiamata ad esprimersi su alcune questioni che sono emerse all'inizio di questa settimana a Palermo nell’ambito dell’insediamento del tavolo tecnico operato dall’assessore Lagalla. Qualora la conferenza provinciale non dovesse avanzare una proposta di ridimensionamento sarà l’Ufficio Scolastico Regionale, sentito l’ufficio periferico di Ragusa, a formularne una all’assessore regionale alla Pubblica Istruzione.

L’obiettivo del Libero Consorzio Comunale di Ragusa è di pervenire ad una proposta unitaria e condivisa che tenga conto nei nuovi assetti dell’omologazione formativa degli istituti, nel mantenimento delle istituzioni scolastiche evitando il rischio di sottodimensionarle e di favorire la continuità didattica nei rispettivi indirizzi scolastici. Il tavolo tecnico regionale ha dato 48 ore di tempo alla conferenza provinciale per esprimersi sul dimensionamento della rete scolastica provinciale per l’anno scolastico 2018/2019.