Libri

Michele Giardina presenta a Modica il suo libro

"Mal di mare.Traffici di vite umane e complicità occulte"

“Mal di mare. Traffici di vite umane e complicità occulte ”: è questo il titolo del libro-inchiesta del giornalista-scrittore pozzallese Michele Giardina, che sarà al centro del VI “sabato letterario” del Caffè Quasimodo di Modica.

La presentazione si terrà alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura il prossimo 13 gennaio, nel quadro della stagione culturale 2017-2018 del circolo culturale modicano. A coordinare la serata sarà il Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Domenico Pisana; introdurrà l’autore il Presidente dell’Associazione “Confronto”, Enzo Cavallo, mentre presenterà il volume l’ etnoantropologa e scrittrice Grazia Dormiente. Daniele Voi leggerà alcuni brani tratti dal volume. “Michele Giardina con il suo ‘Mal di Mare’, afferma Domenico Pisana , riporta testimonianze, narra fatti e accadimenti che entrano nel vivo del mondo dell’immigrazione, smascherando con un linguaggio deciso e punzecchiante certa perversione ideologica, nonché l’intento di quelli che l’autore definisce ‘debosciati di professione”, i quali cercano di fare carriera e soldi portando il gregge a pascolare abusivamente nei terreni demaniali di questa nostra confusa società.

Giardina pone domande, suscita interrogativi con onestà intellettuale, cercando di fare chiarezza sul fatto che dietro la complessiva e complicata gestione del fenomeno migratorio ci sia del marcio, come attestano i numeri, i dati, gli scandali, le denunce, le inchieste, le ruberie accertate, le manette, le sentenze”. La serata sarà arricchita anche da intermezzi musicali di Grazia Colombo e Marzia Poidomani al pianoforte, e di Gloria Scollo alla chitarra.