Campionato di Promozione

Calcio, Sporting Priolo Modica finisce a reti bianche

Al Di Bari

Finisce a reti bianche il match del “Di Bari” tra lo Sporting Priolo e il Modica valido per la prima giornata di ritorno del girone D del campionato di Promozione.

Un risultato equo quello tra due squadre ben organizzate che hanno dimostrato tutte le credenziali per ottenere i rispettivi obiettivi stagionali. Nella città aretusea, le difese hanno prevalso sugli attacchi e alla fine il risultato ad occhiali ne è una conseguenza. Le due squadre molto guardinghe non si scoprono più di tanto con il gioco che ristagna prevalentemente a centrocampo. La prima occasione della gara capita la Modica al 7'. Incardona batte un calcio di punizione dalla sinistra pescando in area ospite Buscema che colpisce di testa ma non inquadra la porta. Rispondono al 13' i padroni di casa con Miraglia che va via in velocità sulla destra entra in area e lascia partire un diagonale rasoterra che si spegne di poco a lato alla sinistra di Falco. 1' dopo Modica vicino al vantaggio con un tiro insidiosissimo di Stefano Sammito che esce di pochissimo alla destra di Riitto.

Al 28' Sporting Priolo è pericolosissimo con l'imbucata di Ruiz per Miraglia che entra in area dalla destra scavalca Falco in uscita con un pallonetto, ma sulla linea di porta Basile di testa allontana, ma subisce anche fallo e l'azione sfuma. Al 45' cross dalla sinistra di Incardona per il terzo tempo di Eugenio Sammito che colpisce di testa all'altezza del dischetto di rigore con palla di poco alta sulla traversa. È questa l'azione che manda al riposo le due squadre. Nel secondo tempo è lo Sporting Priolo a rendersi pericoloso al 7' con Miraglia che scavalca Campailla e va al tiro con falco che respinge a pugni chiusi. Al 9ì Incardona serve sulla sinistra Galfo che arriva sul fondo e crossa basso per Marco Adamo anticipato a pochi passi dalla porta da un difensore in scivolata.

Al 18' disimpegno errato di Blandino che favorisce l'inserimento di Miraglia che da buona posizione tira a lato. Al 32' il neo entrato Livia con il fisico si libera di Buongiorno al limite dell'area avversaria e tira prontamente in porta con Riitto che para a terra. In pieno recupero (49') Ruiz ci prova dalla distanza, falco + attento e respinge a pugni chiusi. Al 51' Riitto batte un calcio di punizione dalla linea mediana, la sfera sbatte a terra davanti a Falco e si stampa sulla traversa il colpo di testa susseguente di Ruiz finisce abbondantemente a lato e immediatamente dopo il direttore di gara decreta la fine della partita. “E' stata una gara maschia che abbiamo giocato con personalità – commenta a fine gara il tecnico Franco Rappocciolo – quello di oggi era un campo ostico perchè il Priolo è una buona squadra che punta a disputare i play off.

Sono soddisfatto di come i ragazzi hanno interpretato la partita e credo che il pareggio sia il risultato più equo. Siamo sulla buona strada – conclude – e se continueremo a crescere di condizione possiamo ancora regalare belle soddisfazioni a chi ci segue”. (Foto repertorio)