Enti locali

PRG Modica, interrogazione del consigliere Rizza

In vista di un eventuale riicorso

Il consigliere comunale di Modica Andrea Rizza ha presentato una interrogazione con risposta scritta e verbale in Consiglio Comunale sulla approvazione della Variante Generale al Piano Regolatore.

Rizza chiede di sapere quali saranno i risvolti che si avranno da un punto di vista di pianificazione territoriale a seguito dell'approvazione dello strumento urbanistico. La variante era stata adottata dal commissario ad acta l’8/4/2013 e con delibera 159 del 21/11/2017 il Consiglio Comunale ha approvato le controdeduzioni al voto CRU n. 57 dell’ 11/10/2017; il 22.12.2017, il Dirigente del Dipartimento Regionale Urbanistica Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Sicilia ha approvato il Piano Regolatore Generale e le Norme Tecniche di Attuazione, ma il decreto di approvazione risulta molto articolato nel merito e che in alcune decisioni sembra dettare scelte progettuali e non si limita soltanto alla mera approvazione o bocciatura delle scelte progettuali del P.R.G. adottato.

Considerato che unico organo competente in materia di pianificazione urbanistica è il Consiglio Comunale, Rizza ha chiesto di entrare nel merito della questione tenuto conto che avverso il provvedimento regionale di approvazione del P.R.G. è esperibile, dalla data della pubblicazione, ricorso giurisdizionale dinnanzi al T.A.R., entro il termine di sessanta giorni.