Sanità

FSI Siracusa interviene su diffusione tubercolosi

La diffusione della malattia merita maggiore attenzione

Sull'incremento negli ultimi anni della diffusione della tubercolosi interviene la Federazione Sindacati indipendenti di Siracusa.

Il commissario del sindacato Corrado Barrotta ha scritto una lettera all'Asp 8 indirizzata al direttore Generale dell'Azienda Sanitaria provinciale di Siracusa chiedere una rivalutazione della diffusione della malattia che a causa del raddoppio degli immigrati presenti sul territorio è sensibilmente aumentata. Barrotta evidenzia come non esistano locali idonei negli ospedali per il ricovero di pazienti in fase attiva cioè con locali di isolamento con ricambio adeguato di aria ogni ora a pressione negativa. Il commissario del sindacato chiede anche di sapere se è possibile detenere i malati ancora in grado di diffondere la malattia tra tutta la cittadinanza soprattutto se vi sono pazienti resistenti al trattamento farmacologico.