Polizia Municipale

Modica, ritrovato ciclomotore rubato a Scicli

Durante controlli della Polizia Municipale

In questi giorni sono stati predisposti dal comandante della Polizia Municipale di Modica, Rosario Cannizzaro, specifici servizi di controllo del territorio con l’obiettivo di individuare veicoli abbandonati sulla pubblica via, quelli privi di copertura assicurativa e mezzi lasciati in sosta nei diversi alvei, in questo caso per evitare difficoltà al deflusso di acque piovane in considerazione delle annunciate avverse condizioni climatiche.

Oltre ad avere accertato la presenza di alcune autovetture ed anche di un mini bus lasciati in sosta da settimane e senza copertura assicurativa e, quindi, ad avere proceduto alla rimozione forzata e all’applicazione delle sanzioni previste dal codice della strada, è stato individuato in Via Nazionale, al Quartiere Sacro Cuore, un ciclomotore Piaggio Zip che, apparentemente, era lasciato in sosta. La pattuglia ha, comunque, avviato gli accertamenti per stabilire la copertura assicurativa durante i quali è, invece, emerso che si trattava di un veicolo di provenienza furtiva.

Da ulteriori indagini, è risultato che lo scooter, regolarmente targato, era stato rubato nella notte tra il 19 e il 20 dicembre scorsi a Scicli, in Via Trento, al proprietario, un albanese, che aveva regolarmente denunciato il furto ai carabinieri della locale Tenenza. Dopo avere espletato tutte le pratiche, il veicolo è stato riconsegnato al legittimo proprietario. (Foto web)