Ambiente

Discarica a Sampieri? Nè tra un pò nè mai

Dura presa di posizione dell'On. Ragusa

“Scicli ha già pagato un prezzo troppo alto in termini ambientali. Adesso basta”. E’ la dura presa di posizione dell’onorevole Orazio Ragusa rispetto all’ipotesi ventilata di realizzare una discarica in contrada Passo Salina, nei pressi di Sampieri, un sito di impareggiabile bellezza e dalla straordinaria valenza paesaggistica.

L'ipotesi sarebbe stata ventilata dall’ex Provincia e dall’Ato ambiente in liquidazione. Quindi, da un lato un ente commissariato e dall’altro una società in liquidazione che dovrebbe pensare a tutt’altro piuttosto che arrogarsi il diritto di segnalare siti. NUmerose le domande che l'On Ragusa pone: "Ma davvero si sono permessi di fare delle valutazioni su una questione così importante non riflettendo neppure, tra l’altro, che tra poco, e parliamo dell’Ato ambiente in liquidazione, saranno assorbiti dalla Srr? Chi ha fatto i sopralluoghi? Chi è andato a visitare queste zone? Ci sono in ballo investimenti agricoli, investimenti da parte di imprenditori che vogliono fare turismo". Nell’area insistono anche le falde acquifere che servono i pozzi, gli appezzamenti agricoli, i residenti della borgata. Tutto ciò è fuori da ogni logica. Ragusa annuncia che si batterà con ogni mezzo per evitare uno scempio simile e chiederà un accesso agli atti sia all'ex Provincia sia all'Ato ambiente per capire che interessi ci sono.

"Scicli ha già pagato un prezzo altissimo e adesso si ripensa ad un'altra discarica sul territorio. La discarica a Passo Salina non si farà, né tra un po’ né mai". Ci schiereremo tutti in maniera forte per scongiurare una simile sconsiderata ipotesi".