Lavoro

Comiso, operatori ecologici chiedono giustizia

Interviene lo SNALVS-CONFSAL

I lavoratori del settore ecologico di Comiso chiedono giustizia e per voce del rappresentante sindacale Giorgio Fede dicono basta ad una situazione che definiscono ingiusta ed insostenibile.

I lavoratori, in accordo con la propria struttura sindacale SNALV – CONFSAL reagiscono alle bugie ripetutamente pronunciate dall'amministrazione comunale di Comiso e a tutte le promesse mai mantenute. Da tempo i lavoratori assunti con contratto part-time hanno avanzato la richiesta di ottenere l’accesso al contratto full-time, ma senza ottenere alcuna risposta. Nonostante varie riunioni e tante promesse di risoluzione del problema, il sindacato denuncia l’assunzione di ulteriori unità, in completo spregio degli accordi raggiunti.

Per questo si annuncia l'impegno della struttura sindacale, a riportare le situazioni contrattuali dei lavoratori sul percorso della correttezza e giustizia. Unitamente al sindacato, i lavoratori si impegneranno per far valere i propri diritti in riferimento alle 15 unità, nella tutela del rispetto e della dignità dei lavoratori.