Natale

Chiaramonte, il presepe nella città dei musei

Al via le iniziative dell'associazione L'Arco

Ha preso il via a Chiaramonte Gulfi l’appuntamento con il concorso “Il presepe nella città dei musei”.

In rilievo la suggestione della tradizione grazie all’associazione L’Arco che, con il sostegno dell’amministrazione comunale, si è occupata di organizzare e promuovere la kermesse che si caratterizza per la realizzazione di un manufatto destinato a rappresentare la realtà presepiale, interpretata attraverso una forma d’arte a scelta, incluse quelle moderne ed astratte, con ogni tipo di tecnica e materiale a patto che sia preservato il contenuto religioso. Per quanto riguarda la quarta edizione del concorso riservato ai presepi in miniatura, riservato a quanti operano nel territorio della provincia di Ragusa, sono arrivate 22 opere tuttora in esposizione al museo di Arte sacra. L’inaugurazione della mostra nei giorni scorsi con l’assessore alla Cultura Cristina Terlato e la madrina della manifestazione, Annamaria Castello, che ha contribuito attivamente alla realizzazione dell’iniziativa.

A palazzo Montesano è in fase di allestimento l’artistico presepe che sarà inaugurato domenica. Accanto a ciò da sottolineare che procede il concorso comunale, arrivato alla sesta edizione, la cui partecipazione è rivolta a comunità religiose e privati che espongono i presepi al pubblico nel territorio di Chiaramonte Gulfi. Anche per quanto riguarda la categoria dei privati, i cosiddetti presepi in famiglia, l’edizione che si celebra è la sesta. E pure in questo caso partecipano quanti operano sul territorio cittadino. L’associazione L’Arco, però, non si è fermata. Perché ha realizzato nel quartiere storico di Chiaramonte, lungo la scalinata che conduce a San Giovanni, un presepe con le sagome a grandezza naturale che sta già attirando l’attenzione dei visitatori. “I presepi che partecipano al concorso – dice Vito Sammatrice dell’associazione L’Arco – sono esposti nei vari musei comunali e possono essere visitati negli orari di apertura. Premieremo i migliori durante la cerimonia in programma il giorno dell’Epifania alla sala Leonardo Sciascia”.