Cioccolato

Nello Musumeci a ChocoModica 2017

Record di visite

Chiude in bellezza con la visita del Presidente della Regione Nello Musumeci che annuncia la sua missione a Bruxelles per appoggiare l'iter che darà finalmente il giusto riconoscimento al cioccolato di Modica, l'edizione 2017 di ChocoModica, l'evento che celebra il cioccolato di Modica diventato quest'anno per l'occasione un lingotto d'oro.

Migliaia di visitatori hanno piacevolmente invaso già dalle prime ore del mattino il centro storico. Degustazioni di cioccolato, di presidi slow food, ma anche mascotte, il Cappellaio Magico, musica, dimostrazioni, insomma tanti gli ingredienti messi a disposizione dei visitatori per trascorrere una piacevole giornata, purtroppo l'ultima di questa edizione, nella città al sapore di cioccolato. I ragazzi sono stati i grandi protagonisti anche di questa terza giornata della Kermesse, nella fabbrica del cioccolato ChocoLab dove per l'intera giornata hanno lavorato per spiegare il percorso dalla fava di cacao alla barretta, nello show cooking dell'Istituto Alberghiero alle scuderie dell'ex Convento del Carmine, nelle esibizioni a cura del Liceo Musicale Giovanni Verga. Protagonisti anche del concorso "Immaginami con gusto...!" tenuto al Palazzo della Cultura.

Qui ieri mattina si è tenuta la premiazione dei vincitori del concorso ideato e voluto dall'Antica Dolceria Rizza. A spiccare tra tutti è stato il circolo didattico "Raffaele Poidomani" i cui alunni sono stati gli autori dei tre migliori disegni ispirati a Modica e al suo cioccolato che grazie a Poste Italiane sono diventate delle cartoline e un annullo filatelico postale. Al Palazzo della Cultura questa mattina erano presenti, il Sindaco, il direttore del CTCM Nino Scivoletto, Grazia Dormiente direttore culturale del Consorzio, il titolare dell'Antica Dolceria Rizza, il dirigente scolastico del Circolo didattico "Poidomani" Concetta Spadaro, Pietro Miosi dirigente area brand Sicilia e Marketing del Dipartimento Agricoltura della Regione Sicilia e Maria Cristina Stimolo dirigente generale dell'Assessorato Turismo e Spettacolo, oltre naturalmente a tanti insegnanti e bambini con le loro famiglie e per la gioiosa sorpresa di tutti presente Il Cappellaio Matto direttamente da Alice e il Paese delle Meraviglie.

Una cerimonia particolarmente toccante perché è stato ribadito a più voci i bambini rappresentano il futuro di una società e senza di essi non avrebbe senso organizzare questi eventi. La vincitrice dell'edizione di quest'anno si chiama Carla Minardo e nel suo disegno ha rappresentato insieme il barocco delle nostre chiese, l'albero del cacao e una mano che stringe una barretta di cioccolato. Il suo disegno, insieme a quello di altri due piccoli studenti è diventato una cartolina postale. Un progetto da ripetere negli anni che potrebbe trovare spazio anche all'interno del museo del cioccolato con un angolo dedicato alle cartoline realizzate dai bambini. Nel primo pomeriggio un coro di note si è levato da ogni angolo della città grazie alla presenza di ben sette bande musicali provenienti da: Noto, Spadafora, Canicattì, Vittoria, Santa Croce Camerina, oltre alle Civica Filarmonica e Belluardo-Risadelli di Modica, per dare vita al più grande raduno bandistico della Sicilia.

Particolarmente suggestivo il piccolo concerto finale presso la Chiesa Madre di San Pietro dove i circa 200 componenti le bande, dopo avere percorso le principali vie del centro storico si sono riuniti. Al Museo del Cioccolato ad attirare l'attenzione dei più piccoli, ma non solo, è stata una Barbie che in omaggio a ChocoModica ha indossato un abito ispirato al cioccolato e ai suoi diversi colori. Un abito ricamato a mano con perline e paillettes da Samuela Cannata, stilista e modellista con la passione del cosplay, che ha ottenuto riconoscimenti in manifestazioni all'Italia e all'estero (a Malta e a Londra). Nel frattempo in Piazza Monumento a contendersi il microfono tanti aspiranti cantanti che si sono cimentati in un divertentissimo karaoke e per finire al Palacultura i musical più famosi in The best of musical con Marco Vito e Gaia Barlocco. Un altro elemento che ha caratterizzato questa edizione di ChocoModica è stata senz'altro la vicinanza manifestata dalla Regione che ha assicurato la presenza dei suoi rappresentanti.

Due gli assessori intervenuti all'inaugurazione Pappalardo e Bandiera e poi, durante la tre giorni, la presenza anche dei dirigenti dei settori turismo ed agricoltura, per finire stasera, come detto sopra, con lo stesso Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci che ha voluto visitare personalmente la fabbrica ChocoLAB. Il Governatore ha attentamente seguito il percorso del cioccolato, dalla fava alla barretta e si è complimentato con i maestri cioccolatieri che hanno spiegato l'affascinante storia di quei quattro quadretti che compongono il prezioso lingotto. Il Presidente ha annunciato il suo appoggio all'iter virtuoso intrapreso per la valorizzazione del cioccolato a cominciare dagli accordi con la Colombia. Insomma ChocoModica chiude i battenti, ma strizza già l'occhio al futuro che si preannuncia sempre più dorato. Che l'oro vero abbia inizio!