Cronaca

Palermo, mazzette per patenti nautiche

Dodici indagati

Su delega della Procura di Palermo, militari della Capitaneria di Porto e del nucleo di polizia tributaria hanno eseguito misure cautelari nei confronti di 12 indagati, di cui 5 agli arresti domiciliari, 4 raggiunti dal divieto di dimora nel comune di Palermo e 3 dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Sono accusati a vario titolo di corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, rivelazione di segreto d'ufficio e falsi ideologici in atto pubblico. L'inchiesta ha fatto emergere un giro di corruzioni nel rilascio di abilitazioni professionali per il personale marittimo imbarcato su navi mercantili e da crociera: arrestati il responsabile di un centro di formazione palermitano e i membri delle commissioni esaminatrici, responsabili di aver truccato gli esami. Dieci i pubblici ufficiali coinvolti.