Scicli

Sampieri, minaccia di gettarsi in mare: salvata dai carabinieri

Determinate la capacità del militare che ha risposto al telefono

Ha chiamato i Carabinieri per annunciare che voleva farla finita. E' successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 16.30, quando al centralino dei Carabinieri di Modica è arrivata la telefonata di una ragazza che in modo concitato minacciava di volersi gettare in mare.

Determinante è stata la capacità del militare che ha risposto alla chiamata. Per circa venti minuti il carabiniere ha intrattenuto al telefono la giovane ed è riuscito a capire che la chiamata arrivava da Sampieri. Nel frattempo è scattato l'allarme ed una pattuglia è stata inviata alla ricerca della giovane, rintracciata sugli scogli in evidente stato confusionale. Sul posto oltre ai Carabinieri sono arrivate anche alcune amiche della giovane che minacciava l'insano gesto. Alla fine la ragazza è stata fermata prima che potesse gettarsi in mare ed è stata accompagnata a casa. Non si conoscono le ragioni della sua disperazione.