Calcio

Modica si prepara al derby con il Frigintini

Al Vincenzo Barone

A poche ore dall'attesa “stracittadina” della Contea, il Modica continua la preparazione con la dovuta concentrazione del caso. La settimana lavorativa dei ragazzi di mister Rappocciolo è filata via senza intoppi.

Se la tifoseria dei “tigrotti” si sta organizzando per dare una degna cornice di pubblico e di coreografie alla gara. Il tecnico dei rossoblù del presidente Mommo Carpentieri ha potuto lavorare con la necessaria serenità e preparare la sfida ai “cugini” della frazione modicana nel migliore dei modi dal momento che l'infermeria (fatta eccezione per il lungodegente Simone Iurato) si è del tutto svuotata. Anche Antonio Adamo, infatti, ha superato i problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dai campi di gioco dalla partita con il Santa Croce e in settimana ha lavorato regolarmente con il gruppo per cui la sua convocazione per la sfida di domenica sembra cosa certa.

“Domenica ci aspetta una partita importante perchè il derby è sempre una partita particolare – spiega il tecnico Franco Rappocciolo – i ragazzi sono carichi e stanno bene sia fisicamente sia mentalmente, ma non abbiamo pressioni particolari. La tifoseria si sta organizzando per farci sentire ancora di più la loro vicinanza. Sarà una sfida difficile e il nostro obiettivo è quello di far bene per noi, per il presidente, per la dirigenza e per i tifosi. Con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica – conclude – ma non dobbiamo mollare, semmai continuare a lottare come abbiamo fatto nelle ultime partite e conquistare i nostri obiettivi”.

La “stracittadina” della Contea sarà diretta dal ragusano Carmelo Gurrieri che si avvarrà della collaborazione dei colleghi di sezione Arturo Artellini e Giovanni Agolino. Fischio d'inizio alle 14,30, mentre i cancelli del “Vincenzo Barone” saranno aperti alle 13,45. Per accedere allo stadio si pagheranno 5 euro, donne e bambini entreranno gratuitamente.