Sanità

Ospedale Ragusa, gatti al Paterno' Arezzo: condizioni igieniche precarie

La denuncia di Fisascat Cisl

La segreteria territoriale iblea della Fisascat Cisl Ragusa-Siracusa ha inviato una nota alla direzione generale dell’Asp 7 per segnalare la presenza di una colona felina presso l’ospedale Maria Paternò Arezzo.

“Fermo restando il fatto – sottolinea il segretario territoriale Salvatore Scannavino – che occorre intervenire nella maniera migliore per tutelare gli animali presenti, non possiamo fare a meno di evidenziare, su segnalazione dei lavoratori nostri assistiti che svolgono servizi di pulizia nell’ospedale in questione, che la presenza del gruppo di gatti in questione risulta essere in costante aumento. Si tratta di felini che vivono nelle aree di pertinenza del nosocomio. E’ una presenza, per quello che ci è stato riferito e per come abbiamo avuto modo di documentare con alcuni scatti fotografici, che rende poco sicure le condizioni igienico sanitarie degli utenti e, soprattutto, degli stessi lavoratori.

Questi ultimi, ogni mattina, devono necessariamente ripulire le zone di pertinenza dagli escrementi degli stessi animali. E’ indispensabile, dunque, intervenire nella maniera più opportuna”. Stessa segnalazione la Fisascat Cisl Ragusa Siracusa ha inviato, per conoscenza, anche al sindaco Federico Piccitto nella qualità di massima autorità sanitaria cittadina.