Benessere

Dieta della bistecca per dimagrire 9 chili in 2 settimane

Si mangiano proteine animali

La dieta della bistecca prevede un regime ipoproteico rigoroso che promette di far perdere fino a 9 chili in 2 settimane. La dieta è anche nota con il nome Plank (chiamata così dal nome del fisico Max Planck, autore della teoria della meccanica quantistica) e nel tempo è stata oggetto di molte polemiche per il tipo di alimenti previsti.

La dieta della bistecca prevede il consumo di proteine animali ed esclude quasi del tutto altre sostanze nutritive parimenti importanti per l’organismo, come carboidrati, vitamine e fibre. Il risultato è un regime alimentare centrato principalmente su carne, uova e pesce, concessi in quantità illimitate, insieme al caffè, usato come energizzante e rigorosamente senza zucchero. Trattandosi di una dieta ipoproteica è consigliato consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare questo tipo di alimentazione. Ecco cosa prevede il menù della settimana. Lunedì: Colazione: caffè a volontà. Pranzo: due uova sode con contorno di spinaci leggermente salati. Cena: una bistecca alla griglia o in padella con insalata di finocchi.

Martedì: Colazione: caffè a volontà con una fetta di pane. Pranzo: una bistecca ai ferri con insalata e un frutto. Cena: prosciutto cotto a volontà e insalata. Mercoledì: colazione: caffè a volontà con una fetta di pane.Pranzo: due uova sode, con contorno di insalata e pomodori. Cena: prosciutto cotto a volontà e insalata. Giovedì: Colazione: caffè a volontà con una fetta di pane. Pranzo: 1 uovo sodo, carote crude o bollite, e 50 grammi circa di formaggio svizzero. Cena: un frutto e un vasetto da 250 grammi di yogurt scremato. Venerdì: Colazione: caffè a volontà e carote con una spruzzata di limone. Pranzo: pesce al vapore con pomodori. Cena: bistecca alla griglia con insalata. Sabato: Colazione: caffè a volontà e una fetta di pane. Pranzo: pollo ai ferri. Cena: 2 uova sode con carote lesse.

Domenica: Colazione: una tazza di tè con limone. Pranzo: bistecca alla griglia e un frutto. Cena: a piacere. Il menù va ripetuto anche nella settimana successiva. Ricordiamo infine che trattandosi di una dieta composta da un eccessivo apporto di proteine è importante bere almeno due litri di acqua al giorno. E’ assolutamente sconsigliata alle donne in gravidanza o a chi soffre di patologie varie.