Cronaca

Modica, raid notturno di vandali a san Giuseppe U Timpuni

Il terzo in pochi mesi

Per la terza volta nell’arco di pochi mesi, il parco naturale di San Giuseppe u Timpuni è stato teatro di un raid notturno ad opera di vandali senza coscienza che hanno distrutto gli impianti elettrici, le luci e le giostre.

Il fatto di cronaca è avvenuto nella notte tra domenica e lunedi. Ad accorgersi dello scempio questa mattina i primi visitatori che hanno avvertito le autorità competenti. Nell’immediato il parco è stato interdetto alla fruizione del pubblico in attesa che vengano svolti i lavori di ripristino delle attrezzature danneggiate. Una volta conclusi gli interventi, grazie alla collaborazione del Corpo Forestale, il parco verrà chiuso nelle ore notturne con cancelli e relativa regolamentazione oraria degli ingressi. Il commento dell’Assessore Lorefice: “Sarebbe stata nostra intenzione continuare con l’apertura totale del parco a qualsiasi ora ma purtroppo, dopo l’ennesima dimostrazione di stupidità ed inciviltà, siamo costretti a prendere provvedimenti anche drastici. Ragion per cui il parco, una volta completati i lavori, rimarrà chiuso nelle ore notturne.

Mi dispiace penalizzare gli onesti cittadini che non potranno usufruire della struttura a loro piacimento ma per colpa di pochi pagherà tutta la comunità. Lunedi mattina abbiamo trovato la devastazione con danni per migliaia di euro. Ringrazio fin da ora la Forestale per la collaborazione nel ripristino della normalità all’interno della struttura che per la terza volta è stata danneggiata da imbecilli senza né arte né parte”.