Animali

Il Comitato Marza interviene sul randagismo ad Ispica

Dopo la delibera di Giunta

Il canile comunale di ispica sarà ampliato e ripristinato. Nei giorni scorsi la Giunta di Pierenzo Muraglie ha deliberato in questa direzione e su questo argomento è intervenuto anche il Comitato Santa Maria del Focallo - Marina Marza per ribadire la propria posizione in merito al problema del randagismo.

Il Comitato valuta positivamente la scelta dell’Amministrazione e si augura che vi siano tempi brevi e certi per l’apertura della struttura stessa. E’ noto infatti che la piaga del randagismo colpisce soprattutto la zona di mare ed il suo entroterra. Da anni però il Comitato segnala il problema proponendo una soluzione radicale, la sterilizzazione, adottata e sostenuta anche dalle associazioni animaliste. Ogni sterilizzazione potrebbe evitare settantamila nuovi randagi cani e gatti. Se si moltiplicano questi numeri per i numerosi cani che circolano nella zona di mare ci si rende facilmente conto che anche cento posti di un canile non possono risolvere il problema.

Inoltre il ricovero prevede spese di gestione che graverebbero fortemente sulle spese comunali e, di conseguenza, sulle tasse che i cittadini sarebbero costretti a pagare. Secondo il Comitato invece la sterilizzazione garantirebbe una migliore salute per il randagio rendendo l’animale non aggressivo e ponendolo al riparo anche da una serie di patologie infettive e virali che si trasmettono attraverso la lotta o l’accoppiamento e ridurrebbe altresì l’incidenza di forme tumorali. Il costo, inoltre, sarebbe decisamente inferiore. Il Comitato ‘Santa Maria del Focallo – Marina Marza’ auspica che parte dei fondi destinati al randagismo vengano spesi per la sterilizzazione dei cani vaganti sul territorio e nelle zone urbanizzate. e per questo invita anche i cittadini ad esprimere il proprio parere cliccando ‘mi piace’ sulla propria pagina facebook.