Ambiente

Ecosistemi urbani: salto indietro per Ragusa

L'opinione del Pd

Com’era facilmente prevedibile, la pubblicazione della classifica di Legambiente sugli ecosistemi urbani dei comuni capoluogo, con il clamoroso balzo all’indietro di Ragusa di trenta posti, ha suscitato forti reazioni anche politiche, dopo quella dello stesso circolo Il Carrubbo di Legambiente Ragusa.

In particolare il partito democratico interviene sia per bocca del responsabile ambiente dell’unione comunale, Toti Battaglia, che dei due consiglieri dem a Palazzo dell’Aquila, Mario D’Asta e Mario Chiavola, che hanno buon gioco nell’addebitare la dèfaillance all’amministrazione 5 stelle. Toti Battaglia afferma esplicitamente “è una retrocessione senza appello che condanna politicamente l’amministrazione pentastellata” e che così prosegue “tutti i dati per cui abbiamo fatto il salto indietro sono attribuibili alla mancanza di attenzione per l'ambiente.

In materia rifiuti andiamo malissimo: dal trattamento all'assenza della differenziata (con percentuali basse), anche se grazie ai cittadini virtuosi pare in leggero aumento, ma si tratta di poca cosa per essere presa in considerazione. Sappiamo che è stato creato un nuovo bando per il trattamento dei rifiuti con una differenziata spinta, ma non si capisce quando entrerà effettivamente in vigore. E, ancora, la viabilità peggiore di sempre. Mai Ragusa aveva raggiunto tali livelli. Abbiamo le centraline di rilevamento dell'aria che dimostrano che tutto sommato l'aria è pulita, ma purtroppo non rilevano le polveri 2.5, quelle più sottili, per cui la classifica ci fa perdere molti punti”.

Inevitabile il durissimo giudizio finale del responsabile ambiente della segreteria comunale democratica “Ragusa è stata per anni al primo posto in Sicilia per la qualità della vita, ma adesso, con l'amministrazione Cinque Stelle, abbiamo fatto un salto indietro. Tutti i buoni propositi ambientali del sindaco Piccitto e della sua squadra sono stati disattesi. Infatti, dopo quasi 5 anni di amministrazione non abbiamo una mobilità alternativa anche se, grazie al governo nazionale del Pd che ha finanziato l’opera, si potrà realizzare la metropolitana di superficie. Tutto ciò alla faccia di Luigi Di Maio che, appena qualche mese fa, dichiarava che Ragusa era all'avanguardia per mobilità urbana su tutti i media nazionali”.

Infine, da Toti Battaglia, un affondo contro l’assessore grillino all’ambiente il veneto Antonio Zanotto “cosa ci saremmo potuti aspettare da chi non conosce per niente la nostra realtà?” Altrettanto dura e senza apppelli la condannna dei due consiglieri Pd al Comune, Maria D’Asta e Mario Chiavola, che con ironia affermano “il miracolo della rivoluzione grillina, hanno fatto precipiare di trenta posti la città di Ragusa nella classifica ecosistema urbano 2017 di Legambiente. Peggio di così era dififcile fare. Insomma un miracolo in negativo”. Poi D’Asta e Chiavola proseguono “trenta passi indietro per la città che ci inducono a chiedere un passo indietro all'assessore all'Ambiente, Antonio Zanotto, ormai scomparso dalla scena politica. Un fallimento, l'ennesimo, anche dal punto di vista ambientale. Come dire che, purtroppo, la finta rivoluzione grillina sta dando, finalmente, i propri frutti.

Assolutamente negativi. Il capoluogo ibleo, sul piano ambientale, è soltanto la parvenza di quella città che tutti ricordavamo e che, invece, adesso, deve fare un grande lavoro per potere recuperare una piena qualità della vita. Il dato politico è fin troppo evidente. Una bocciatura complessiva che dovrebbe spingere i grillini a chiedere scusa e a dimettersi seduta stante. Ma la loro arroganza è proverbiale e siamo certi che neppure dinanzi a una simile evidenza avranno l’umiltà di compiere un passo indietro. Hanno fatto regredire la nostra città indietro di ben trenta posizioni in classifica. Non era semplice concretizzare questo record negativo. Ma loro, con superficialità, inesperienza ed incapacità, ci sono riusciti. Speriamo che tutto ciò possa servire da monito per le future consultazioni elettorali”. (da.di.)