Cronaca

Incidente sul lavoro a Gela: muore 44enne

Schiacciato da una pala meccanica

Un operaio di Gela, Rocco Massimo Iacona, 44 anni, dipendente della ditta General Service che esegue il conferimento finale dei rifiuti nella discarica consortile di contrada Timpazzo, a 15 km dalla città, è morto ieri schiacciato contro un furgone da una pala meccanica in manovra, guidata dal dipendente di un'altra impresa, che secondo le prime informazioni non si è accorto della presenza del collega.

Le condizioni della vittima sono apparse subito disperate. Inutile l'arrivo dell'elisoccorso da Caltanissetta. Iacona, sposato, con figli, è deceduto in pochi minuti. Sono intervenuti i carabinieri e il medico legale. Il referto di morte attesta l'avvenuto schiacciamento toracico. L'operaio che guidava la ruspa è stato interrogato a lungo dagli inquirenti. La Cgil di Gela, di cui Iacona era rappresentante, ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia, richiamando attraverso il segretario provinciale Ignazio Giudice, l'attenzione di tutti sul rispetto delle regole per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.