Calcio

Modica sconfitto dal Carlentini

Per 3 a 2

Seconda sconfitta consecutiva per il Modica di Franco Rappocciolo che al “Sebastiano Romano” di Carlentini si arrende ai biancoazzurri di Mignieco pur lottando fino alla fine.

Una sconfitta che “brucia” perchè arrivata dopo una buona prestazione dei “Tigrotti” che hanno avuto la forza di reagire e recuperare per ben due volte il risultato, ma gli inusuali errori della difesa hanno permesso ai padroni di casa di conquistare tre punti che permettono loro di restare agganciati alle posizioni che contano della classifica. Partono bene i rossoblù della Contea che al 3' vanno vicini al vantaggio. Pitino lancia in profondità Adamo che sul filo del fuorigioco entra in area dal vertice destro e tira in diagonale con palla che esce di poco a lato. Al 14', passa invece il Carlentini. Sugli sviluppi di un fallo laterale la sfera arriva a Dario Mangiameli che vince un contrasto controlla e lascia partire un tiro dalla distanza che si abbassa improvvisamente e s'insacca nel sette alla destra di Falco.

Il Modica non si scompone e al 22' perviene al pareggio. Caccamo lascia partire un tiro dai venti metri con Sanfilippo che si lascia sfuggire dalle mani la sfera che s'insacca lentamente in rete. Al 36' errore di posizionamento della difesa che si fa prendere d'infilata da Sinatra che anticipa l'uscita di Falco che lo atterra, l'arbitro assegna il calcio di rigore che Tringali trasforma, con Falco che indovina la traiettoria del tiro ma non riesce a parare (nella foto). Al 40' Pitino crossa in area dalla sinistra, la sfera deviata da un difensore arriva sui piedi di Adamo che in girata tira in porta con palla che finisce di poco a lato. Si va così al riposo con il Carlentini avanti 2 – 1.

Nella ripresa il Modica prende in mano il pallino del gioco e al 11' perviene al pareggio. Buscema lancia lungo sulla sinistra per Noukri che entra in area e lascia partire un diagonale rasoterra che s'infila nell'angolo basso alla sinistra di Sanfilippo. Al 18' Adelfo Sgroi ci prova dal vertice destro dell'area di rigore modicana, Falco in tuffo devia in angolo. Al 32' Caccamo vince un contrasto con forza e lancia Adamo il cui tiro finisce alto sulla traversa. Al 36' arriva il gol vittoria del Carlentini. Sinatra riceve palla sulla destra converge al centro, entra in area salta due difensori e lascia partire un tiro a girare che s'infila alla sinistra di Falco proteso vanamente in tuffo. Al 47' su un traversone di Noukri dalla sinistra la sfera arriva in area dove Buscema non riesce a deviare di testa, dalla parte opposta arriva Caccamo che serve Paolino a rimorchio, ma il suo tiro dal limite è troppo debole e Sanfilippo para a terra facilmente.

Dopo 4' di recupero l'arbitro manda tutti sotto la doccia con i giocatori del Carlentini che vanno a far festa con i loro numerosi e rumorosi tifosi. “Abbiamo fatto una buona prova di carattere riuscendo a recuperare per due volte lo svantaggio – dichiara a fine gara Franco Rappocciolo – abbiamo purtroppo commesso errori gravi e abbiamo pagato dazio”.