Festival del Corto

Da registi a sceneggiatori, 3 ragusani a Montecatini

Turi Occhipinti, Tano Scollo e Emanuele cavarra

Tre autori iblei al 68esimo Festival Internazionale dei Cortometraggi di Montecatini (Montecatini International Short Film Festival) recentemente tenutosi nella località toscana.

Si tratta di due veterani (Turi Occhipinti e Tano Scollo) del festival dove avevano presentato in precedenti edizioni il corto Lamiantu, protagonista il compianto attore Marcello Perracchio, e ” Cibo Amore Identità” che aveva come protagonista il paese ibleo di Monterosso Almo. Insieme a loro lo scrittore Emanuele Cavarra. All’interno del festival di Montecatini hanno partecipato alla sezione ‘The Author’s Days,’ riservata alle sceneggiature, con il soggetto per lungometraggio “Scarpette rosse”, peraltro selezionato dalla commissione artistica su oltre 300 progetti pervenuti, per essere presentato ai produttori cinematografici affiliati con il 68° Montecatini International Short Film Festival.

La particolarità della sezione ‘The Author’s Days’ è consistita nel fatto che tutti gli autori dei progetti selezionati hanno discusso pubblicamente con i produttori cinematografici. La presentazione dei progetti di Pitching è stata intervallata da tavole rotonde e proiezioni, mentre la star della giornata è stata la leader- coach Federica Vincenti. Nel programma della giornata sono state inserite le masterclass di Giancarlo Giannini, di Alessandro Grande (pre-pitching) e del presidente del Festival Marcello Zeppi (Comunicazione dei Progetti), tavole rotonde condotte da Alessandro Brucini (sceneggiatura e direzione attoriale), Massimo Ghirlanda e Federico Govoni (analisi della sceneggiatura tratta da Ovosodo di Paolo Virzi, Bruni e Scarpelli).

The Author’s Days si è concluso con la tavola rotonda congiunta tenuta dai produttori affiliati al 68°MISFF, dal Direttore Artistico Alessandro Grande, dal Presidente del Festival Marcello Zeppi. (daniele distefano)